Promozione Umana

X un sì alla vita

Sobrieta' : Il peso dei pensieri

« back Notizie | Pensaci Su...

Pensaci su- riflessioni

Il peso dei pensieri

I pensieri lasciano un’impronta nella nostra mente, buona o cattiva. Le cose che un individuo pensa influenzano l’agire, i comportamenti. Se qualcuno coltiva pensieri sulla bellezza, è naturale che questo renderà bella anche la sua persona. Se qualcuno medita la parola di Dio e i suoi pensieri ruotano attorno a queste verità, la sua vita diventerà spirituale. Se i nostri pensieri si soffermano su ciò che è positivo nella nostra vita e in quella delle persone che ci stanno vicino, è naturale che staremo bene con noi stessi e offriremo agli altri un volto solare.

Pensieri saggi

Abituandoci a coltivare pensieri saggi, ci aiuteremo a vivere felici. C’è un detto popolare che recita “dimmi come pensi che ti dirò chi sei”. L’indimenticabile Steve Jobs, afferma:Non essere intrappolato dai dogmi, che sono il vivere dei risultati dei pensieri degli altri. Non lasciare che i rumori delle opinioni altrui soffochino la tua voce interiore. E, più importante di tutto, abbi sempre il coraggio di seguire il tuo cuore e le tue intuizioni. Loro in qualche modo sanno cosa vuoi veramente diventare. Tutto il resto è secondario”. Questo grande uomo, un faro nell’informatica e poi esempio per tutti, persino di fronte alla sua morte, preannunciata da un cancro, incoraggiava i suoi cari a essere sobri nei pensieri.

Ispezionare la mente

Pertanto vorrei invitarvi, cari giovani, a ispezionare costantemente la vostra mente.  A cosa pensate in continuazione? Quali sono i vostri desideri? In parte li conoscete, ma forse non tutti, oppure vi soffermate su quelli più abituali, ripetitivi. I pensieri degli adulti si bloccano sull’avere denaro, sesso, potere, successo. Non sono pensieri sobri, hanno in sé la bramosia, l’attaccamento, la competizione insaziabile. È importante quindi che voi ragazzi e ragazze sappiate quali concetti albergano nella vostra mente. Attenti a quei pensieri su cui la mente continua a tornare, sono quelli che arrestano, bloccano la nostra evoluzione e la maturità. Quali sono? Soprattutto quelli che sfociano in ambizioni scriteriate, culto dell’immagine, comportamenti disordinati. Forse vi converrà pensare anche a idee e progetti vari, ideali non sempre realizzabili, ma capaci di tenervi attivi. L’essenzialità dei pensieri ci rende persone sagge.

Verificare i comportamenti

Cari amici, se ci soffermiamo a riflettere e se ci impegniamo a purificare i nostri pensieri, pian piano, scopriamo comportamenti nuovi, azioni motivate. Persino il nostro linguaggio diventerà più comunicativo, i nostri gesti e gli atteggiamenti maggiormente pacati. Adotteremo rapporti spontanei con le persone, tanto da essere simpatici a molti. Apprezzeremo pure le nostre idee, valorizzeremo le nostre esperienze educative, lavorative e politiche. Se i nostri pensieri sono puri, noteremo tanti cambiamenti persino nelle nostre scelte più semplici, per esempio nel modo di salutare, di ringraziare, di preparare un pranzo, di trascorrere una serata con persone di abitudini e cultura diverse. Non sono i tanti comportamenti eclatanti ad appagarci, ma quei pochi sensati. In un mondo di esasperato culto delle apparenze c’è una preoccupante scarsità di eleganza. Si tende alla retorica, alla vanità, al narcisismo, all’esagerazione, al desiderio di far colpo a tutti i costi. Si vuole, troppo spesso, strafare e dire di più. L’eleganza comportamentale non è appariscente, non è un accumulo di orpelli e di esibizionismi: è stile, consapevolezza, misura.