Promozione Umana

X un sì alla vita

Cari giovani...... chi volete essere ?

« back Notizie | Pensaci Su...

chi volete

Inizio con una storia. Tre giovani donne con un cesto di semi in cammino verso i campi del villaggio.  Viene chiesto alla prima che cosa stava facendo? E lei rispose alquanto seccata: “Porto i semi, non lo vedi?” Fu chiesto alla seconda. E pure lei rispose: “Sto occupando la giornata”. Alla terza donna fu fatta la medesima domanda, rispose con un viso raggiante d’entusiasmo: “Vado a seminare i campi”. La prima non ha nessuna visione: pare sia vuota. La seconda ha un obiettivo: lavorare. La terza ha una visione, uno spirito, un’utopia, una missione da compiere: seminare. Ed è quest’ultima giovane donna la persona di cui oggi il mondo ha bisogno.

Se dentro di voi, cari giovani, avete una visione, un progetto, un sogno, desidererete pure trovare quei cammini, quelle strategie che vi consentono di realizzare una nuova fioritura o primavera nel mondo, e diventerete seminatori di verità, onestà, sincerità, altruismo e annuncerete l’aurora, vale a dire il nuovo giorno!

Questo è l’impegno che, come persone siete chiamate ad esercitare. Far fiorire il campo del mondo, costruire ponti, legami, terre nuove. Questa è la vostra missione, quella di schierarvi dalla parte della dignità, dell’onesta, insomma di un modo di vivere morale.  Non perdetevi nelle strade sbagliate di questo mondo, ma diventate sentinelle di speranza in una storia, la vostra, in continua evoluzione, dentro culture in trasformazione.

Ciò significa essere persone capaci di profezia, capaci cioè di leggere l’oggi nella sua profondità e comprendere il progetto nascosto nella propria anima. Si tratta di essere persone vere, persone che scuotono, con il loro stile di vita, la società, il mondo. Tali siete chiamati ad essere cari giovani: uomini e donne che hanno un ideale e che desiderano votarsi a cause fondamentali; persone che sanno stare vicino ai deboli, agli emarginati e sofferenti. Persone che illuminano e riscaldano con la loro fiaccola l’umanità.

Cari giovani, cosa volete attuare nella vostra vita? Volete diventare diffusori di gioia, di pace e di speranza? Volete essere profeti di un mondo nuovo? Scegliete! Vi attende un’avventura meravigliosa se portate con voi l’entusiasmo per il bene e la passione del seminatore del vangelo che “uscì a seminare”, Il suo seme parte cadde sulla strada, parte tra le spine e i sassi. Il resto finì nella terra buona e diede frutto. Desidero solo, cari giovani, che voi siate questo “terreno fertile” che produce lo stelo, il fiore, il frutto. Io attraverso la parole che scrivo sono solamente un umile seminatore che getta il seme da ogni parte, consapevole che l’accoglienza del seme sta a voi e la crescita a Dio.